giovedì 17 agosto 2017

SARNICO 18-19-20 agosto 2017 Lo Sbarazzo


LOVERE 20 agosto 2017 Sbaracco in Piazza

#Lovere domenica 20 agosto 2017 alla nuova edizione dello SBARACCO IN PIAZZA.

Per l'occasione, numerosi associati #asarcolovere saranno in Piazza Tredici Martiri dalle ore 10.00 alle ore 19.00 proponendo gli articoli più svariati: abbigliamento per bambini e adulti, calzature... e molto altro ancora. Nel pomeriggio musica e animazione per grandi e piccini con Dj Tony Tranquillodi Radio Antenna2

Attività aderenti all'iniziativa:
- Largo streetwear
- ex La Giara
- Piruetas 

Per info contatteci al n. 345.5781790 oppure via mail all'indirizzo asarcolovere@gmail.com

LOVERE 2 settembre 2017 Concerto del Complesso Filarmonico Lombardo


ISEO ..... un paese "fermo" a vent'anni fa ? Credere nel turismo e sostenerlo con azioni concrete da parte di tutte le forze in campo è possibile?


"Credo che un paese debba essere gestito esattamente come fosse un'azienda.. ed in particolar modo una località fondamentalmente a carattere turistico debba essere appunto gestita come verrebbe amministrata una delle tante attivitá che vi risiedono.
Credo che soprattutto in questo settore (il turismo) avendo a che fare con le persone capirne i bisogni sia basilare.
Comprenderne i cambiamenti, le esigenze e studiare le strategie a riguardo è di estrema importanza.
Bravura significa essere lungimiranti, professionalità significa studiare un piano, un progetto di sviluppo "fattibile" che possa portare risultati.
Credo anche che il più grande errore da non commettere sia "restare fermi" pensando che nulla cambierà mai, vivere di rendita insomma..
Un pó come se il "cinema" in città sul suo piccolo schermo proiettasse ancora "i predatori dell'arca perduta" fantastico ne.. ma dopo un pó.. 
i gusti cambiano.. dopo un pó ci si stufa.. dopo un pó si ha bisogno semplicemente di cose nuove.
Allo stesso tempo un'attivitá che vive con la gente ha bisogno di rinnovarsi, di apportare modifiche, di proporre cose nuove anche ad i propri clienti affiliati, e come lo dev'essere per un'attivitá sita in quel paese, dev'essere cosi anche per il paese stesso e la sua amministrazione.
Come è un peccato vedere ristoranti/negozi identici a 20 anni fa.. è un peccato vedere un paese fermo a vent'anni or sono.
La cosa più preoccupante è la motivazione: una convinzione di base che fa dire "se andava bene anni fa va bene anche ora".. 
Basarsi sulle prime domeniche soleggiate primaverili con 25 gradi per illudersi che tutto è perfetto così, passando per le settimane morte incolpando la crisi.. i centri commerciali.. tutto.. tranne se stessi!
Invece che aprire gli occhi li chiudiamo per evitare di vedere gli errori spalmati negli anni.
Invece di partire dalle piccole cose si fanno progetti irrealizzabili nel breve e nel medio periodo, quel breve e medio periodo vitali per molti piccoli imprenditori.
Credo che la realtà che mi riguarda, il paese dove ho deciso di investire, a mio avviso abbia sputato in quel piatto dove ha sempre mangiato, quel mordi e fuggi che improvvisamente sa di negativo quando di negativo non dovrebbe aver proprio nulla.
Si è voluto "allontanare" "dissuadere" la gente che ha fatto la fortuna di Iseo, quelli della classica passeggiata, puntando su un turismo che questo Lago non puó permettersi ora.
Ad oggi tutto è fermo mentre attorno si muovono eccome.. 
Non dico sia semplice, non dico che non ci siano mille aspetti da valutare ci mancherebbe, ma piano piano, un passo alla volta si sarebbe potuto far qualcosa. Le realtà vicine sono li a dimostrarlo..
Ho sempre sentito parlare di un turismo di elite.. ma cos'è davvero?? 
Come si puó pretendere un determinato target senza fare investimenti mirati? 
Come si puó crescere o mantenersi a certi livelli senza investire? senza pensare al futuro.. senza rischiare.. senza mettersi in gioco?
Non è facile per un'amministrazione, come non lo è per il piccolo commerciante.. con la differenza che del commerciante nessuno se ne preoccupa.
Se non mi fossi aggiornato, trasformato, non avessi mutato il dna delle mie attivitá, investito soldi e tempo probabilmente anch'io sarei stato inghiottito da tutto il resto, invece ho anticipato un nuovo modo di vedere le cose.. con bravura e fortuna (sempre indispensabile) mi son ritagliato un posto in questa nuova realtà...
Con questo non sto dicendo che mi si debba glorificare, ci mancherebbe, come ognuno pensa a se stesso, anch'io guardo i miei interessi, e per questo e solo per questo ho fatto tutto, ma sicuramente chi investe in un paese è un fattore positivo per il paese stesso. Io, come i molti che lo han fatto negli ultimi anni, chi più chi meno, chi con cose eclatanti chi con semplici progetti.
Non è una lamentela la mia.. ma una presa di posizione, un appello, un avviso...
Quello che mi piacerebbe è che venissero apprezzati questi sforzi anche da chi di competenza dovrebbe guardare agli interessi comunali, venissero valorizzati con un progetto serio, venissero presi in considerazione tutti i piccoli medi imprenditori che mettono in gioco il proprio culo, vorrei più discussioni costruttive e meno silenzi distruttivi.
Credo che qualcuno debba prenderne atto.. credo che qualcuno debba e possa far qualcosa.. credo che questo possa essere un inizio..
e credo che ora sia meglio smettere con tutti questi credo.. se no mi sembra di essere "freccia" in quei fantastici due minuti alla radio..." Michele Locatelli "Puntozero" - Iseo


" poi vai in piazza ed incontri per caso un giovane che ha di recente rilevato un'attività commerciale a Iseo. È visibilmente felice, dice che le cose gli vanno bene, ti racconta di tanti bei progetti che ha in mente per i prossimi mesi. E ti torna il sorriso ..." Riccardo Venchiarutti (Sindaco di Iseo) 


mercoledì 16 agosto 2017

GUSSAGO 23 settembre 2017 Gocce di Franciacorta / Food and Wine / 2ᵃ Edizione

• Gocce di Franciacorta | Food and Wine | 2ᵃ Edizione •

FOOD • MUSIC • WINE • DJ SET • COCKTAIL BAR

DROPS, nella splendida cornice di Piazza San Lorenzo e all'interno dell'Autunno a Gussago, in collaborazione con il Comune di #Gussago e laProlocogussago, organizza la seconda edizione di Gocce di Franciacorta. Manifestazione che si colloca a metà strada tra la degustazione itinerante e una festa di fine estate, tra un festival delle bollicine e una rassegna enogastronomica.
 Un evento unico alla sua seconda edizione:

• Piazza San Lorenzo, Gussago
• Sabato 23 Settembre 2017
• Ingresso Gratuito

• Gocce di Franciacorta è l'occasione giusta per conoscere l'affascinante realtà del vino #Franciacorta in una location esclusiva, in un contesto giovane, elegante e dinamico.

• Gocce di Franciacorta è un nuovo concept di evento dall'animo giovane, curioso, motivato alla consapevolezza del bere bene e del BERE RESPONSABILMENTE.


lunedì 14 agosto 2017

GUSSAGO 9 settembre 2017 Cicloturismo, arriva l'Umbrail Rides Day tra i vigneti del Franciacorta e le colline del Lago d'Iseo

Sabato 9 settembre 2017 si terrà l'Umbrail Rides Day, un cicloevento innovativo ed unico con partenza ed arrivo presso la Cantina Castello di Gussago

Saranno novantanove i partecipanti della Umbrail Rides Day, un innovativo e stimolante evento ciclistico unico nel panorama italiano. A poco meno di un mese di distanza sono già terminati i pettorali per questa nuova esperienza ciclistica su strada che segnerà il passo per la sua formula sportiva ed esperienziale al tempo stesso. Una giornata tra appassionati della bicicletta che pedaleranno tra i vigneti della Franciacorta e le dolci colline del Lago d’Iseo condividendo qualche chiacchiera, un caffè e a fine percorso la meritata degustazione di ottimi vini e prodotti locali. Gli iscritti sanno ben poco sull’esperienza che andranno a vivere il prossimo sabato 9 settembre. Il ritrovo e l’arrivo saranno presso la Cantina Castello di Gussago - Franciacorta (www.castellodigussago.it). Il caffè mattutino sarà il primo momento di incontro per unirsi al gruppo ed apprendere solo allora il percorso segreto, ma percorribile con un minimo di allenamento. Sarà poi il momento di mettersi in sella per 115 km con 1800 metri di dislivello, supportati da 3 guide in bici di Cycling Passion ed un fotografo professionista per immortalare partecipanti e scenari. Non ci sarà una classifica finale e gli unici vincitori saranno la comune passione per la bici, il buon vino ed il buon cibo che aspetteranno i partecipanti all’arrivo per immergersi nella storia di un eccellenza italiana e la sua arte di far vino. Nicola Cannavina, organizzatore della Umbrail Rides Day, ex ciclista, è ideatore del tour operator dedicato alla bicicletta Cycling Passion. Dopo anni passati sulla bicicletta da atleta ha deciso di mettere la propria professionalità e passione a disposizione di coloro che come lui credono che si possano scoprire i territori del bel paese percorrendoli in bici, con tour personalizzati. Cycling Passion garantisce sempre l’effetto sorpresa abbinando ai tour ciclistici la cultura, la tradizione, la cucina locale, il buon vino, e l’arte, tutti aspetti che rendono l’esperienza unica. 
I prossimi appuntamenti a sorpresa di Cycling Passion accompagnati da Nicola e dal suo staff saranno a Roma il 6/8 ottobre con l'Umbrail Colosseum Week in occasione della Gf Campagnolo Roma e in Toscana per vivere un week end nel primo bike hub italiano. 

Per maggiori informazioni visitare le pagine http://cyclingpassion.net/race/6e la pagina Facebook www.facebook.com/UmbrailCyclingPassion.
 Email: info@umbrail.it 

LOVERE 9 settembre 2017 Sogno di una notte di mezza estate - show di musica e di acqua


XI edizione Festival del Teatro, della Musica e della Comicità presenta SAULE KILAITE e le FONTANE DANZANTI in 
"SOGNO di UNA NOTTE di MEZZA ESTATE" 
Uno show musicale dove l’acqua e il fuoco danzano al ritmo di musica che viene illuminata da luci e colori mentre la fantasia e le emozioni portano lo spettatore in un mondo magico. Uno spettacolo coinvolgente condotto dalla celebre violinista performer Saule Kilaite accompagnata dalla sua “Orchestra Invisibile” e la emozionante scenografia delle Fontane Danzanti.
Un percorso attraverso brani celebri tratti dal repertorio di musica classica ed etnica fino ad arrivare a quelli più conosciuti della musica leggera e popolare.
Uno spettacolo multimediale con video scenografie sincronizzate, proiettate direttamente sull’acqua, che danza instancabilmente creando atmosfere da sogno, per dare a ogni brano un impatto visivo ancora più forte. Uno show coinvolgente e unico nel suo genere.

INGRESSO LIBERO

Violin Performer - Saule Kilaite 
Acqua show - “Fontane Danzanti” 
Video Arte - Roland Tapì 
Regia - Charly Cartisano

venerdì 11 agosto 2017

Iscrizioni aperte per il FRANCIACORTA FILM FESTIVAL 2017 , iscrivi il tuo cortometraggio!


Bando per cortometraggi


Concorso Internazionale di cortometraggi nato dall'idea dell'associazione Bormantvtube ed il gruppo StreXartS.
Il concorso, aperto a tutti i videomakers (professionisti e non) è diviso in due sezioni:
tema libero e tema sulle Terre della Franciacorta
L'iscrizione è gratutita, durata massima delle riprese 10 minuti.
Inviare il materiale entro il 30/09/2017.
Data evento e premiazioni: sabato 07 Ottobre 2017 - Teatro Zenucchini - Rovato Bs
Per tutti i partecipanti che sceglieranno il tema della Franciacorta, si segnala la possibilità di vedere utilizzato il proprio corto come mezzo pubblicitario delle cantine associate al Consorzio Franciacorta, patrocinante all'evento.
Per l'iscrizione ed eventuali ulteriori informazioni, compreso l'intero testo del bando, si rimanda al sito www.franciacortafilmfestival.it
costo d'iscrizione: Gratis
scadenza del bando: 30/09/2017
mese dell'evento: ottobre 2017
premi:
Trofeo del Festival per i primi 3 - Targa di riconoscimento per i selezionati finalisti - Premi vari offerti dagli sponsor
modalità d'iscrizione:
compilare il form a questo indirizzo:
se inferiore ad 1 GByte invia tramite:

se superiopre ad 1 GByte invia tramite:

link da cui scaricare la documentazione per l'iscrizione:

SALE MARASINO 19 agosto 2017 Fiaccolata alla Croce di Punta Almana


SALE MARASINO 27 agosto 2017 "Il Cantautore"


mercoledì 9 agosto 2017

LOVERE dal 18 al 23 settembre 2017 CortoLovere 20° ed.




La Fondazione “Domenico Oprandi” e il direttore artistico del Festival Internazionale del Cortometraggio “cortoLovere”, Gian Battista Canova, sono lieti di annunciare i primi nomi dei membri delle giurie della Selezione Ufficiale e di “Occhi sul Lago” della 20° edizione (dal 18 settembre al 23 settembre).

Presidente della giuria della Selezione Ufficiale è il regista Alessandro D’Alatri, che alle Giornate degli Autori della prossima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia presenterà il suo film “La legge del numero uno”. Ad affiancarlo, ci saranno tra gli altri l’attore e regista Maccio Capatonda e l’attore Ninni Bruschetta.

Per la giuria del concorso “Occhi sul Lago”, invece, la direzione di “cortoLovere” è lieta di annunciare la presenza di Andrea Cucchi, produttore cinematografico emergente (Mine).

I bandi per partecipare alla Selezione Ufficiale (chiusura 25 agosto) e alla sezione “Occhi sul Lago” (chiusura 30 agosto) sono disponibile sul sito ufficiale: www.cortolovere.it.

Tra gli eventi più attesi di questa edizione: la serata dedicata a Bruno Bozzetto, presidente onorario del Festival, e ai vent’anni di “cortoLovere”; e un evento speciale per omaggiare l’attrice italiana Erika Blanc.

“cortoLovere” è uno dei festival del cortometraggio più antichi d’Italia: inaugurato per la prima volta 20 anni fa, ha avuto nel corso della sua storia presidenti di giuria del calibro di Silvio Orlando, Lina Wertmuller, Laura Morante, Luigi Lo Cascio, Michele Placido e Roberto Andò. Presidente onorario è il maestro Bruno Bozzetto che ha anche disegnato il logo e la grafica ufficiali.

Il Festival Internazionale di “cortoLovere” si tiene nella stupenda cittadina di Lovere, nella provincia di Bergamo. Incastonata tra le Prealpi Orobie e bagnata dalle acque del Lago di Iseo, Lovere è un luogo isolato e incontaminato, perfetto come location cinematografica e festivaliera.

SARNICO 26 agosto 2017 Summer Nights


MONTEROTONDO (fraz. di Passirano) 26 agosto 2017 Cena Arcobaleno


sabato 5 agosto 2017

SARNICO 17 settembre 2017 Traversa Fluviale di Sarnico- diga Fosio



Domenica 17 settembre 2017, dalle ore 14.00 alle ore 18.00, sarà possibile partecipare alla visita guidata della “Diga” e degli impianti idrici con attraversamento dello sbarramento.

Questo servizio è gratuito, ma per poter partecipare è necessaria la prenotazione c/o presso l’ufficio IAT Sarnico – Basso Sebino

SARNICO 1-3 settembre 2017 Il Borgo del Liberty, 3 giorni per festeggiare 150 anni dalla nascita e 100 dalla morte dell’Architetto Sommaruga


Nella sua breve ma intensa carriera, che rappresenta senza dubbio il Liberty italiano, Giuseppe Sommaruga incontra, nel 1907, la Famiglia di ingegneri imprenditori Faccanoni, ne nasce uno straordinario rapporto committente-cliente che farà di Sarnico un "Borgo del Liberty". 

Nel 150° dalla nascita e 100° dalla morte Sarnico vuole rendere omaggio al Sommaruga con tre giornate dedicate al Liberty.

PROGRAMMA

Venerdì 1 settembre presso la Pinacoteca Gianni Bellini Tavola rotonda con ospiti a tema "Il Liberty e il Sommaruga"

Sabato 2 e domenica 3 settembre "Percorso di visite guidate alle opere del Sommaruga": Villa Faccanoni, Villa Passeri, Mausoleo Faccanoni e Asilo Infantile. Il trasferimento tra i vari siti verrà effettuato con bus privato. Quota di partecipazione 10,00 € a persona. Info e iscrizioni Pro-Loco Sarnico 035910900 info@prolocosarnico.it.

ZONE - Monte Guglielmo 26 agosto 2017 week-end alla Baita Palmarusso (mt. 1596)


venerdì 4 agosto 2017

PREDORE Inaugurato il Palalago architettura in omaggio al Lago

Foto Piergiorgio Noris
Sorge sul lago di Iseo la nuova palestra, costituita da un unico corpo di fabbrica, che si sviluppa per un’altezza di circa 11 metri e occupa in pianta una superficie di 1.400 mq.

Il progetto architettonico è stato redatto dallo Studio Maffi Progettazioni e diretto dal Geom. Alberto Maffi in prima persona: una soluzione architettonica degna di nota, un esempio di design e funzionalità, improntato sull’impiego di sistemi e prodotti innovativi ed energicamente performanti.

Un progetto dove emerge la capacità del progettista di concepire un edificio senza tempo, ma consapevolmente contemporaneo: in ogni particolare riecheggia la navigazione e tutto quanto ad essa collegato, rivisitato in chiave moderna. Il tema delle imbarcazioni tipiche del Lago di Iseo è il punto di partenza dal quale ha avuto inizio la progettazione. La forma prismatica della struttura che rievoca i cantieri navali del primo ‘900, le sei aperture laterali a forma di oblò, il rivestimento esterno dell’edificio: tutto ricorda le imbarcazioni del passato.

Un omaggio, dunque, al Lago, che si riscontra anche nella pensilina esterna realizzata con pilastri che sorreggono una struttura la cui particolare forma richiama l’immagine di una vela.
L’aspetto esteriore della palestra denota un carattere attuale e in linea con i tempi, che esalta la sua funzione pubblica e la rende identificabile all’interno del contesto in cui è posta: semplicità e trasparenza sono le prime caratteristiche che vengono in mente per descrivere un’opera caratterizzata da un sofisticato minimalismo.

Grandi vetrate sono infatti poste sui lati dell’edificio, conferendo alla struttura una notevole leggerezza e facendo dialogare lo spazio interno con l’ambiente circostante e garantendo, al tempo stesso, illuminazione naturale all’interno della palestra.

Un edifico dove materiali diversi convivono in maniera armoniosa: la struttura portante, in cemento armato, si integra perfettamente con la copertura interamente realizzata da Wood Beton Spa e composta da sei travi reticolari di legno lamellare, dalla lunghezza di 38 metri ciascuna. Tutte le travi sono state completamente prefabbricate in stabilimento e assemblate poi in cantiere, attraverso la tecnologia delle barre resinate: si tratta del sistema di giunzione brevettato “Ferwood”, che permette di unire elementi in legno senza l’utilizzo di piastre metalliche o bulloni a vista, superando quindi tutti i vincoli di geometria del progetto e conferendo al tempo stesso alla struttura una piacevole pulizia architettonica. La complessità costruttiva della copertura, con tutte le problematiche relative alla resistenza, al controllo delle deformazioni, al rispetto delle normative e le fasi di trasporto e montaggio, hanno visto operare al massimo le competenze e l’esperienza di Wood Beton, che ha realizzato una copertura che garantisce ottime qualità di isolamento termico e acustico, oltre che una buona resistenza al fuoco e alle scosse sismiche. Inoltre, il ricorso alla prefabbricazione ha garantito facilità e velocità nel montaggio, con conseguente riduzione degli imprevisti di cantiere.

La necessità di contenere i consumi energetici ha assunto un ruolo strategico nell’ambito dello sviluppo del progetto: l’impianto di riscaldamento del nuovo fabbricato è stato realizzato mediante un sistema radiante a pavimento, in grado di distribuire uniformemente il calore dal basso riducendo gli sprechi energetici ed aumentando il comfort interno. Tale impianto ha il vantaggio di integrarsi perfettamente col fotovoltaico installato in copertura, in grado di produrre 90 KW.

Così, anche per il riscaldamento dell’acqua si è optato per una tecnologia rispettosa dell’ambiente e vantaggiosa dal punto di vista economico: la pompa di calore geotermica, che produce acqua calda sanitaria, indipendentemente dal riscaldamento.

Un investimento di circa tre milioni di euro, che ha portato a un risultato eccellente: un edificio in grado di rispondere pienamente alle esigenze funzionali richieste e che permette di svolgere attività fisica in un ambiente sicuro, a disposizione di tutta la cittadinanza.
Fonte : www.infobuild.it

SARNICO dal 5 al 20 agosto la mostra “Dedicato. Una passeggiata tra i ricordi”

Dal 5 al 20 agosto all’ex chiesetta di Nigrignano a Sarnico sarà allestita una mostra personale di pittura dell’artista milanese Enrico Cattaneo dal titolo “Dedicato. Una passeggiata tra i ricordi”, in omaggio al mondo delle figurine e dei ricordi.
L’inaugurazione si terrà sabato 5 agosto alle 17. L’esposizione raccoglie 35 tele, fra le più rappresentative del suo ultimo progetto dal titolo ‘La raccolta’: un lavoro in progress originale che riporta al mondo delle figurine: le tele hanno tutte la stessa dimensione e ciascuna riporta un numero, proprio come le figurine. Rappresentano un personale album di ricordi fatto di paesaggi, marine, scorci di cielo, personaggi conosciuti.
La pittura di Cattaneo è caratterizzata da un’attenzione finissima per il dettaglio e l’uso del colore. Un’esplosione di blu, verdi, gialli, a metà tra il realismo e il surreale regalano una mostra godibile. Accanto ad ogni quadro è apposta una citazione che si propone come chiave di lettura del mondo dell’artista e come spunto di riflessione.
Tra le tele esposte, di particolare intensità i ritratti di Valentino Rossi, Alda Merini, Michael Jackson, i pionieri dello spazio Jurij Gagarin e Neil Amstrong e Salvador Dalì.
Cattaneo vive a Corbetta ma da molti anni trascorre l’estate con la moglie Cristina sul lago d’Iseo. Scorrendo le opere ci si può divertire a riconoscere i paesi ritratti, a partire da un bello scorcio di Sarnico. Al piano superiore è allestita una piccola mostra nella mostra dove sono esposte alcune serigrafie e stampe d’arte realizzate dal pittore negli anni in cui operava nella sua stamperia L’Incisione. Non a caso l’esposizione è dedicata a Renato Volpini suo mentore nella stampa d’arte e a Andy Warhol che è stato il primo a usare la serigrafia per l’arte.
L’ingresso è gratuito e gli orari di apertura sono: da martedì a venerdì dalle 16 alle 19 sabato e festivi dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.
Per maggiori informazioni: www.cattaneoenrico.com.
Biografia
Enrico Cattaneo è stato uno degli ultimi grandi stampatori d’arte italiani. Nella sua stamperia L’incisione a Corbetta ha realizzato migliaia di fogli con immagini dei più grandi artisti nazionali ed internazionali: serigrafie, acqueforti e litografie di Adami, Guttuso, Cantatore, Warhol, Pistoletto, Tadini, Fiume, Galli, Sassu, Gentilini, Dova, Rabuzin, Nespolo, Man Ray, Schifano e tantissimi altri. La collaborazione con tanti maestri e la frequentazione da giovanissimo della scuola di cartoni animati di Milano hanno maturato in lui la passione per il disegno e per i colori acrilici. L’ultimo suo progetto, in progress, si intitola ‘La raccolta’ ed è un omaggio al mondo delle figurine: 120 tele, finora, in un personale album dei ricordi con personaggi conosciuti, luoghi visitati e di fantasia.
info@prolocosarnico.it
+39 035910900
Ex Chiesetta di Nigrignano - Via Vittorio Veneto, 44, 24067 Sarnico
Fonte : www.bergamonews.it

RODENGO SAIANO 20 agosto 2017 rassegna “hobby & snobby”



ARS et CULTURA

Aggregare per conoscere, erudire e condividere

con il patrocinio del

COMUNE DI RODENGO SAIANO

organizza
DOMENICA
20 agosto 2017

dalle ore 16.00 alle ore 23.00
rassegna “hobby & snobby”
alla ricerca della rarità e dell’originalità

rassegna Artistica
esposizione di pittori, scultori, artisti creativi


Laboratori ludico-creativi
per bambini e ragazzi
Laboratorio costruzione aquiloni
con materiale di riciclo
Truccabimbi
Colora i “mandala” di Annalisa Bottarelli

Alle ore 21.00
ROMANZE E VECCHIE CANZONI

indovinelli
Giochi

Raccolta occhiali usati
Per il “LIONS”

presso Parco del Frantoio “Sapor d'Olio” – Rodengo Saiano

Marco Carnaghi 3387789811

giovedì 3 agosto 2017

RIVA DI SOLTO eventi Agosto 2017


LOVERE E MONTE ISOLA 8-9-10 settembre 2017 “Chiare, fresche et dolci acque” Festival nazionale dei Borghi più belli d’Italia Lacustri e Fluviali

La Cittadina di #Lovere, insieme al Comune Di Monte Isola, dall’8 al 10 settembre 2017 ospiterà la prima edizione del Festival nazionale dei Borghi più belli d’Italia Lacustri e Fluviali.

L’evento, dal titolo “Chiare, fresche et dolci acque”, si aprirà a Monte Isola venerdì 8 settembre, mentre il percorso espositivo dei Borghi attesi da tutte le regioni d’Italia si svolgerà a Lovere sabato 9 e domenica 10 settembre, distribuito tra il Borgo antico ed il lungolago.


Fra le iniziative in programma:

Venerdì 8 settembre a Monte Isola
• Inaugurazione del Festival
• Visita alla mostra dedicata all'evento #TheFloatingPiers

Sabato 9 settembre a Lovere
• Violin performance & fontane danzanti con SAULE KILAITE
• Concerto rock del gruppo "Trasimeno Clearwater Revival"
• Spettacolo pirotecnico sul lago

Domenica 10 settembre a Lovere
• Raffigurazioni itineranti del Silence teatro e del gruppo folkloristico I SIFOI di Bottanuco

Sabato 9 e domenica 10 settembre a Lovere
• Percorso espositivo nel centro storico con numerosi #Borghi da tutta #Italia
• Esibizioni degli Sbandieratori San Gemini
• Rievocazione medievale con il gruppo Arcieri Sagittarii Treviade
• Lovere, il Borgo della luce
• Convegni e visite guidate


Infoline: 
tel. 035.962178 | info@iataltosebino.it | www.lovereeventi.it


L'evento è organizzato in collaborazione con il Club I Borghi Piu' Belli D'Italia



mercoledì 2 agosto 2017

ADRO 24 settembre 2017 Lucilla Giagnoni - Pacem in terris

Nell'ambito della settima edizione della Festa Verso l'Altro, domenica 24 settembre alle ore 21 presso la scuola "Madonna della Neve" - via Nigoline 36, Adro (BS), Lucilla Giagnoni condurrà una meditazione teatrale sull'Enciclica di Papa Giovanni XXIII: PACEM IN TERRIS - COSTRUIAMO IL FUTURO.

Ingresso intero 10 € - ridotto (fino a 24 anni) 7 €

L'evento è organizzato da Punto Missione Onlus, Baule della Solidarietà nell'ambito della Festa Verso l'Altro (info evento: http://bit.ly/festa_versolaltro2017) con il patrocinio del comune di Adro. 

Lucilla Giagnoni è un'attrice, sceneggiatrice e autrice televisiva italiana. Ha frequentato negli anni ottanta la Bottega di Vittorio Gassman a Firenze dove, oltre allo stesso Gassman, ha incontrato e lavorato con grandi personaggi come Paolo Giuranna e Jeanne Moreau. Dal 1985 al 2002 lavora e collabora all'attività del Teatro Settimo, compagnia teatrale torinese diretta da Gabriele Vacis, partecipando alla creazione di quasi tutti gli spettacoli prodotti dal teatro stesso. Dopo anni di teatro e importanti collaborazioni si dedica alla creazione e produzione dei propri spettacoli.
Da più anni è impegnata in attività didattica e di formazione per ragazzi e adulti.

PREVENDITE
M.E.C. c/o Convento Padri
Carmelitani Via Castello 10 Brescia
tel. 030/41531

Scuola Madonna della Neve
Via Nigoline 36 Adro (Bs)
tel.030/7357307

Libreria Paoline
Via G.Rosa 57 Brescia
Tel.030/42281

INFO E PRENOTAZIONI:
info@puntoissioneonlus.org
tel. 393/9789556 - 348/9528897

lunedì 31 luglio 2017

VALLE CAMONICA dal 1 agosto al 22 dicembre 2017 dallo sciamano allo showman



Gli artisti in programma
Conducono le serate Bibi Bertelli, Antonio Silva


ALBERTO PATRUCCO “Ancora, vedo buio!”
PASPARDO, 1 agosto ore 21

Piazzetta Umberto I (in caso di maltempo Teatro Parrocchiale)

Ritorno graditissimo al festival “Dallo Sciamano allo Showman”. La proposta artistica di Patrucco è semplice: monologhi e ballate, eseguite al pianoforte o alla chitarra, per raccontare storie con parole e canzoni originali, per lo più umoristiche. Un work in progress che ruota attorno alla spiazzante tematica del Pessimismo Comico.
INGRESSO GRATUITO

KAMAL
PISOGNE, 8 agosto ore 21 – SPAZIO STORiE

Dopo aver militato in diversi gruppi dai generi più disparati (e disperati) nel 2007 inizia la sua carriera solista come cantautore. Tornato da un lungo viaggio in giro per il mondo durato due anni e mezzo, nel 2013 pubblica il suo primo disco ufficiale “La bacchetta magica e altre storie”. Nel 2015 un EP in lingua inglese in-titolato “Don’t Think too much”. L’anno dopo esce il singolo/videoclip “La pillola anti crisi” . Nel 2017 realizza con l’aiuto di Marco Giuradei il suo secondo album ufficiale “2017. Aborigeni italiani”

Accompagnato al violino da MIRELA ISAINCU
Ospite il giovane rapper camuno DIEGO “DRAMA” GHENZI
INGRESSO GRATUITO

Aperitivo Letterario
Borno incontra IVAN TALARICO – showcase

Intervista a cura di ANTONIO SILVA | PAGINE DI MUSICA
BORNO, 11 agosto ore 18 – Sala Congressi (anche in caso di maltempo)

“Le canzoni mi seguono, ovunque. Cammino inquieto e se mi volto vedo che si nascondono dietro ai giornali. Odio le canzoni che si nascondono dietro al quotidiano. Preferisco quelle misteriose, che mi guardano dritte negli occhi come un precipizio. Mi affascinano, ma fuggo. O quelle ironiche, sfrontate, che si piazzano in mezzo alla strada e non mi lasciano camminare oltre”.
INGRESSO GRATUITO



ASCANIO CELESTINI e PEPPE VOLTARELLI
BRENO, 6 settembre ore 21 – Piazza S. Antonio
(in caso di maltempo Chiesa S. Antonio)

Lo Shomano propone in esclusiva per la prima volta sullo stesso palco due grandi artisti contemporanei.
Ascanio Celestini attore e autore teatrale italiano considerato uno dei rappresentanti più importanti del nuovo teatro di narrazione incontra la voce e le melodie di Peppe Voltarelli due volte Targa Tenco come miglior album in dialetto (2010) e Miglior album interprete (2016). Storie e canzoni per un recital nel percorso condiviso tra poesia e impegno sociale.
Con un omaggio alla canzone di Sergio Bardotti.
INGRESSO GRATUITO

EDOARDO DE ANGELIS e NERI MARCORÈ
DARFO BOARIO TERME, 10 settembre ore 21 – Teatro S. Filippo (via Cimavilla, 1)

Incontro musicale con Neri Marcorè e Edoardo De Angelis: due chitarre, una bottiglia di vino, spartiti e appunti sparsi sul tavolo, tra chiacchiere e canzoni. Neri e Edoardo hanno cantato insieme ormai in molte occasioni. In questi divertenti incontri, ricordano con leggerezza, e molta improvvi-sazione, una collana di canzoni, dalle più conosciute di Edoardo, a quelle dei cantautori più amati da entrambi, tra i quali certamente De André, De Gregori, Dalla. Edoardo poi chiede a Neri di seguirlo tra le gemme dei cantautori di prima generazione: Gaber, Tenco, Endrigo, Lauzi, Ciampi. Non si tratta di un vero e proprio concerto, ma piuttosto di una riunione tra amici, per creare un legame ideale tra gli artisti sul palco e le persone in sala, a fare da vibrante cornice.

BIGLIETTI 15 € prevendita e prenotazioni:
CCTC teatrocamuno@libero.it – 329.2447516
Spazio STORiE Pisogne p.toacapo@gmail.com – 389.3426249

EUGENIO FINARDI parole e canzoni
CEDEGOLO, 13 settembre ore 21 – musil | Museo dell’energia idroelettrica

PAGINE DI MUSICA

Cantante e chitarrista, autore per la musica, arrangiatore e pianista. Ad oggi ha pubblicato oltre trenta album, di cui quattro live e nove rac-colte dei suoi brani più celebri. Vanta collaborazioni illustri con personaggi e band della musica italiana (De André, Ligabue, Ivano Fossati, Roberto Vecchioni, Fabio Concato, Nek, Elio e le Storie Tese, i Timoria, gli Afterhours, i Subsonica, Claudio Baglioni e Alice). I generi musicali trattati nelle sue canzoni in oltre cinquant’anni di carriera sono il rock, il blues, il pop rock e il rock progressivo.
INGRESSO GRATUITO

NORBERTO MIDANI il cabaret musicale “Estate ancora a pensarci”
EDOLO, 29 settembre ore 21 – Teatro S. Giovanni Bosco

Nato per stare sul palcoscenico, propone una comicità coinvolgente e sferzante, mai volgare, sostenuta da un linguaggio godibilissimo e da una gestualità straordinaria, nella convinzione che il cabaret non si può catalogare: è musica, demenzialità, monologo, politica.
“Cabaret -sostiene- significa innanzitutto rapporto immediato e diretto ben lontano da certe mortificazioni televisive che in alcuni casi hanno contribuito alla standardizzazione del genere”.
Il tutto narrato con l’indispensabile aiuto della musica eseguita dal vivo e con il coinvolgimento del pubblico perché per Midani la satira è libertà di dialogare con gli spettatori per coinvolgerli in esilaranti improvvisazioni.
INGRESSO GRATUITO

VITTORIO DE SCALZI e GNU QUARTET in “Concerto Grosso”
EDOLO, 22 dicembre ore 21 – Teatro S. Giovanni Bosco

Progetto musicale che unisce cinque grandi musicisti intorno ad un repertorio di passioni condivise: dalla riscoperta del Concerto Grosso di Bacalov, Sergio Bardotti e De Scalzi in chiave classica, alle ballate di De André, ai celebri successi dei New Trolls, passando per il virtuosismo esecutivo dei giovani Gnu Quartet.
INGRESSO GRATUITO
Per informazioni:
www.facebook.com/dallosciamano.alloshowman
www.shomano.it
www.ccteatrocamuno.it
teatrocamuno@libero.it

CAZZAGO SAN MARTINO 2-3-9-10 settembre 2017 Kōryūkai 2017



KŌRYŪKAI
Lorenzo Quaresmini dello Shinbu Kai, Roberto Scazzariello di ArteRaku.it, Damiano Gandossi Assessore alla Cultura e Alessandra Rubagotti responsabile della Biblioteca del Comune di Cazzago San Martino (Bs), con la collaborazione di appassionati italiani con esperienza e cultura marziale come Claudio Regoli, Costantino Brandozzi, Sandro Furzi, organizzano la seconda edizione di Kōryūkai, questa volta con due week end dedicati alla Cultura nipponica e con una serie di eventi che vedranno protagonisti Artisti e Delegati ufficiali di antiche Scuole di Arti tradizionali giapponesi.

Il nome dell'evento trae origine dal termine kōryū, scritto con i kanji 交流, che significa “scambio tra scuole, scambio culturale” e l’omofonia con koryū 古流 “antiche scuole” è volutamente proposta.
EVENTI E MOSTRE

Kobudō Enbu Taikai - Grande esibizione di arti marziali tradizionali

Raku - Mostra di Ceramica

Rassegna Cinematografica

Cha no yu - La via del Tè

Shodō - La via della Calligrafia

Bonsai

Ikebana

INTK - La spada giapponese

Presentazione del libro "La via del tiro con l'arco"

Estemporanea d'arte

Kimono e Yukata

Akita Inu

Carpe koi

Workshop - RAKU su prenotazione

Workshop - CHA NO YU su prenotazione

Workshop - IKEBANA su prenotazione

Workshop - SHODŌ su prenotazione

Per il sociale
Locandina in PDF
PROGRAMMA


SABATO 2 SETTEMBRE 2017 - PALAZZO RIZZINI


intera giornata: nell’agorà mostra sulle tazze da cerimonia Chawan;
intera giornata: nel porticato mostra di Bonsai a cura di Fausto Orizio, istruttore riconosciuto della Scuola di Hamano;
intera giornata: nel parco stand espositivo sugli Akita Inu a cura del Hanamichi Sakuragi no Kensha di Adriano Radaelli (allevamento ENCI FCI e AKIHO);
intera giornata: nel parco stand espositivo sulle Carpe giapponesi a cura di Koi Franciacorta;
ore 10.00 corso aperto a tutti sulla realizzazione della ceramica Raku;
ore 14.00 workshop a numero chiuso (su prenotazione, a pagamento) sulla realizzazione di tazze in ceramica Raku;
ore 16.00 presso il teatro conferenza sugli Akita Inu, storia ed evoluzione della razza, a cura di Adriano Radaelli;
ore 17.00 presso il teatro conferenza sulle Carpe giapponesi "KOI, from Mistake to Mystique, l'origine dei gioielli viventi" a cura dell’esperto Alessandro Ferrari;
ore 18.15 nel teatro proiezione del documentario dal titolo“La Storia di Noriko” del regista Masanori Nakasone, curatore della rassegna cinematografica di Koryukai.


SABATO 2 SETTEMBRE 2017 - PALAZZETTO DELLO SPORT




ore 16.00 esibizione di Gendai Budo: Kendo e Naginata;




DOMENICA 3 SETTEMBRE - PALAZZO RIZZINI


intera giornata: nell’agorà mostra sulle tazze da cerimonia Chawan;
intera giornata: nel porticato mostra di Bonsai a cura di Fausto Orizio, istruttore riconosciuto della Scuola di Hamano;
intera giornata: nel parco stand espositivo sugli Akita Inu a cura del Hanamichi Sakuragi no Kensha di Adriano Radaelli (allevamento ENCI FCI e AKIHO);
intera giornata: nel parco stand espositivo sulle Carpe giapponesi a cura di Koi Franciacorta;
pomeriggio: nella sala adiacente il teatro estemporanea d’arte a cura degli artisti Kenji Andrea Nakasone e Keita Francesco Nakasone;
ore 10.00 presso il teatro presentazione del workshop di Ikebana a cura della Maestra Keiko Inoue;
ore 10.15 workshop a numero chiuso (su prenotazione, a pagamento) di Ikebana a cura della Maestra Keiko Inoue;
ore 10.30 presso il teatro conferenza sulla mostra delle tazze da cerimonia Chawan in ceramica Raku a cura di Arteraku.it;
ore 14.30 presso il teatro presentazione del workshop di Ikebana a cura della Maestra Keiko Inoue;
ore 14.45 workshop a numero chiuso (su prenotazione, a pagamento) di Ikebana a cura della Maestra Keiko Inoue;
ore 15.00 presso il teatro conferenza sugli Akita Inu, storia ed evoluzione della razza, a cura di Adriano Radaelli;
ore 15.00 nel porticato vestizione dello Yukata, il kimono estivo, a cura del gruppo Kimonografico con le Maestre Yuri Kanazawa e Maki Kitamura;
ore 16.00 in occasione dell’inaugurazione del Museo a Coccaglio, conferenza su «I Tesori della Fondazione Mazzocchi» a cura di Paolo Linetti, curatore del Museo Mazzocchi;
ore 17.00 nel teatro Forum sulla ceramica Raku;
ore 18.15 nel teatro proiezione del documentario su “Takayama Ukon” della regista Lia Beltrami.

SABATO 9 SETTEMBRE - PALAZZO RIZZINI

  • intera giornata: nell’agorà mostra sulle tazze da cerimonia Chawan;
  • intera giornata: nel porticato mostra di Bonsai a cura di Fausto Orizio, istruttore riconosciuto della Scuola di Hamano;
  • intera giornata: nel parco stand espositivo sugli Akita Inu a cura del Hanamichi Sakuragi no Kensha di Adriano Radaelli (allevamento ENCI FCI e AKIHO);
  • intera giornata: nel parco stand espositivo sulle Carpe giapponesi a cura di Koi Franciacorta;
  • ore 10.00 corso aperto a tutti sulla realizzazione della ceramica Raku;
  • ore 14.00 workshop a numero chiuso (su prenotazione, a pagamento) sulla realizzazione di tazze in ceramica Raku;
  • ore 14.00 conferenza sulla Spada giapponese a cura dell’Ass.ne INTK rappresentata dagli esperti Massimo Rossi e Francesco Marinelli; - ore 19.30 "Attualità delle Scuole Marziali Giapponesi": interventi di Claudio Regoli e Costantino Brandozzi;
  • ore 20.00 presentazione del libro sul Kyudo Heki Toryu “La Via del Tiro con l’Arco” a cura di Paolo Villa;
  • ore 21.00 rassegna cinematografica a cura del regista Masanori Nakasone con proiezione del film «Zatoichi» (regia Takeshi Kitano).

SABATO 9 SETTEMBRE - PALAZZETTO DELLO SPORT

  • ore 15.30 KOBUDO ENBU TAIKAI - esibizione di dodici Scuole Antiche di Arti Marziali Tradizionali Giapponesi (Koryu) riconosciute e certificate, rappresentanti ufficiali in Europa.

DOMENICA 10 SETTEMBRE - PALAZZO RIZZINI

  • intera giornata: nell’agorà mostra sulle tazze da cerimonia Chawan;
  • intera giornata: nel porticato mostra di Bonsai a cura di Fausto Orizio, istruttore riconosciuto della Scuola di Hamano;
  • intera giornata: nel parco stand espositivo sugli Akita Inu a cura del Hanamichi Sakuragi no Kensha di Adriano Radaelli
    (allevamento ENCI FCI e AKIHO);
  • intera giornata: nel parco stand espositivo sulle Carpe giapponesi a cura di Koi Franciacorta;
  • pomeriggio: nella sala adiacente il teatro estemporanea d’arte a cura degli artisti Kenji Andrea Nakasone e Keita Francesco Nakasone;
  • ore 10.00 presso il teatro presentazione del workshop di Shodo a cura della Maestra Akiko Tamura;
  • ore 10.15 workshop a numero chiuso (su prenotazione, a pagamento) di Shodo a cura della Maestra Akiko Tamura;
  • ore 10.45 presso il teatro presentazione del workshop di Cha no Yu a cura della Maestra Izumi Kadose;
  • ore 11.00 workshop a numero chiuso (su prenotazione, a pagamento) di Cha no Yu a cura della Maestra Izumi Kadose;
  • ore 11.30 nel teatro Forum sulla ceramica Raku;
  • ore 14.00 presso la biblioteca spaziobimbi con Origami e disegni.
  • ore 14.00 presso il teatro presentazione del workshop di Shodo a cura della Maestra Akiko Tamura;
  • ore 14.15 workshop a numero chiuso (su prenotazione, a pagamento) di Shodo a cura della Maestra Akiko Tamura;
  • ore 14.30 presso il teatro conferenza sulle Carpe giapponesi "KOI, from Mistake to Mystique, l'origine dei gioielli viventi"
    a cura dell’esperto Alessandro Ferrari;
  • ore 15.15 presso il teatro conferenza sugli Akita Inu, storia ed evoluzione della razza, a cura di Adriano Radaelli;
  • ore 16.30 Cerimonia del tè Scuola Urasenke a cura della Maestra Izumi Kadose;
  • ore 18.00 "Concerto di musiche tradizionali giapponesi" Flauto - Akiko Tamura, Pianoforte - Miki Nishiyama;
  • ore 21.00 rassegna cinematografica a cura del regista Masanori Nakasone con proiezione del film «Dersu Uzala» (regia Akira Kurosawa).

ISEO fino al 3 settembre 2017 Mostra "Acqua"

Acqua 
Collettiva di arte contemporanea 
fino al 3 settembre 2017
Iseo, Fondazione l'Arsenale 

Tullio Cattaneo, Giuseppe Gallizioli, Leonardo Gambini, Michael Gambino, Armando Moriconi, Giangi Pezzotti, Filippo Venezia e Angelo Zanella


Orari: dal martedì al venerdì dalle 16 alle 18 e sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Lunedì chiuso
Ingresso libero 

ISEO dal 5 agosto al 3 settembre 2017 "Evocazioni"



EVOCAZIONI
5 agosto - 3 settembre 2017


Opere astratte dalla collezione Paolo VI a cura di Paolo Sacchini


Arsenale, vicolo della Malinconia 2 – orario: ma-ve 16:00-18:00;


sa e do 10:00-12:00 16:00-19:00 – ingresso libero


Info: Fondazione l'Arsenale – www.arsenaleiseo.it 




Fondazione l’Arsenale 
Vicolo della Malinconia, 2 – Iseo (BS) 
► Inaugurazione: sabato 5 agosto - ore 18.00
►Orari: martedì – venerdì 10-12; sabato e domenica 10-12; 16-19 


► Ogni sabato alle 18.00, nel periodo di apertura della mostra, visite guidate gratuite a cura degli educatori museali della Collezione Paolo VI – arte contemporanea. 


**INGRESSO LIBERO**
Nell’estate del 2017, a distanza di poco più di un decennio dall’ultima occasione, si rinnova la collaborazione tra la Collezione Paolo VI – arte contemporanea di Concesio e la Fondazione l’Arsenale di Iseo, attraverso la mostra Evocazioni. Opere astratte dalla Collezione Paolo VI con lavori di alcuni dei più interessanti protagonisti del panorama dell’arte astratta internazionale del Novecento, con particolare, ma non esclusivo, riferimento all’ambito italiano.

La mostra è idealmente divisa in tre sezioni: la prima di avvicinamento all’astrazione; la seconda illustra l’astrazione nelle sue varie sfumature: da quella più geometrica a quella più lirica fino a suggestioni informali; mentre l’ultima sezione, in linea con l’identità della Collezione Paolo VI (che da Statuto si pone il compito di promuovere «gli apporti offerti dall’arte, nelle sue varie manifestazioni, all’arricchimento spirituale della vita degli uomini del nostro tempo»), intende dimostrare come il linguaggio aniconico possa tradurre «il mondo invisibile in formule accessibili, intelligibili» senza con questo perdere «la sua ineffabilità, il senso della sua trascendenza, il suo alone di mistero, questa necessità di raggiungerlo nella facilità e nello sforzo allo stesso tempo» (Papa Paolo VI, Incontro con gli artisti nella Cappella Sistina, 7 maggio 1964).

Il senso complessivo dell’intera mostra è riassunto ed emblematizzato, in apertura, da un prezioso acquerello di Jean Bazaine, grande protagonista dell’arte europea a cavallo della Seconda guerra mondiale e tra i massimi interpreti novecenteschi di questa tecnica difficile.
Nella prima sezione spiccano i nomi di Kengiro Azuma e Pericle Fazzini interpreti di primo piano dell’arte postbellica internazionale, le cui opere appaiono come opere astratte, ma sono in realtà studi che testimoniano la rigorosa ricerca sulle possibilità di “sintetizzare” il mondo naturale.
Nella seconda sezione si trovano le geometrie di Hugo Demarco, le più liriche composizioni diAmerigo Tot e le suggestioni informali di Umberto Mastroianni e di Nuvolo.
Completano il percorso i dipinti di Claudio Olivieri e Valentino Vago che affrontano il tema della spiritualità e dimostrano come l’arte astratta possa essere efficacissima nel “visualizzare” l’epifania del divino.

Il progetto espositivo si colloca nell’ambito delle iniziative “Fuorimuseo!” della Collezione Paolo VI – arte contemporanea, pensate per valorizzare il ricco patrimonio del museo, le mostre da esso prodotte e le opere che di norma non possono essere esposte nel percorso permanente.
Sin dall’inizio della sua storia alla fine degli anni Ottanta, l’Associazione Arte e Spiritualità, ente gestore del Museo inaugurato nel 2009 dal Papa Benedetto XVI, ha volentieri messo a disposizione il suo patrimonio di oltre 7000 opere per mostre temporanee organizzate non solo da importanti sedi espositive nazionali, ma anche da enti attivi nella provincia bresciana, nella convinzione che una logica di “circuitazione sul territorio” delle iniziative culturali possa giovare sia al museo (che in questo modo può valorizzare molti capolavori che di norma, per ragioni di spazio, non possono essere esposti nel suo percorso permanente), sia soprattutto alla costruzione di una “comunità” culturale, sociale e civile quanto più possibile coesa – spiega Paolo Sacchini, direttore del Museo concesiano e curatore della mostra.
Già nel corso degli anni Duemila la collaborazione tra l’Associazione Arte e Spiritualità e la Fondazione l’Arsenale di Iseo, si è tradotta in mostre che hanno consentito ai visitatori della sede espositiva iseana di ammirare opere – tra gli altri – di Henri Matisse, Georges Rouault, Graham Sutherland, Trento Longaretti, Giacomo Manzù, Ennio Morlotti e altri ancora (molte di queste opere, oggi, fanno parte del percorso di visita permanente del museo).
La mostra “EVOCAZIONI. Opere astratte dalla Collezione Paolo VI - arte contemporanea” resterà aperta dal martedì al venerdì dalle 16 alle 18 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. In programma, ogni sabato alle 18.00, nel periodo di apertura della mostra, visite guidate gratuite a cura degli educatori museali della Collezione Paolo VI che consentiranno al visitatore una fruizione più completa e consapevole. Info e contatti: www.collezionepaolovi.itwww.arsenaleiseo.it

ZONE 18-27 agosto| 9 settembre 2017 “Nelle chiese, tra i monti"



NELLE CHIESE, TRA I MONTI

6 agosto “Il virtuosismo del flauto dolce” concerto con Ensemble La Perla Vera e Mozarteum di Salisburgo -
Chiesa parrocchiale S.Giovanni Battista – ore 20:30 – ingresso libero

18 agosto "Duo insolito " 1685-
Chiesa di S.Antonio – ore 20:30 – ingresso libero

27 agosto "Antiche arie d' opera e chitarra classica"-
Chiesa di San Cassiano – ore 20:30 – ingresso libero

9 settembre "La sonata barocca con clavicembalo e fortepiano"-
Chiesa di  S.Giorgio – ore 20:30 – ingresso libero


Info: Comune – 030 9870913 – www.zone.gov.it

giovedì 27 luglio 2017

CERATELLO (fraz. di Costa Volpino) 13-14-15-19-20 agosto 2017 Estate Ceratellese


Tutti i week-end dal 29 luglio al 20 agosto 2017 a Ceratello ci saranno attività di intrattenimento per tutti.
PROGRAMMA - 1° WEEK-END

- Sabato 29 luglio - Apertura "Estate ceratellese":
15.00: "Artisti in cortile" e "Pittura estemporanea" (Artisti locali per il borgo di Ceratello);
19.00: apertura stand gastronomico presso il Centro San Giorgio;
21.00: tributo ai Nomadi con "Banda Nomade".

- Domenica 30 luglio
9.00: "Artisti in cortile" e "Pittura estemporanea" (Artisti locali per il borgo di Ceratello);
10.00: concorso di “Sculture con la motosega” nella zona antistante a Piazzale Bergamo;
12.00: "Pranzo dell’artista" - pranzo a sorpresa aperto a tutti presso il Centro San Giorgio;
17.30: premiazione scultori concorso “Sculture con la motosega”;
18.30: chiusura cortili;
19.00: apertura stand gastronomico presso il Centro San Giorgio.