martedì 5 dicembre 2017

RODENGO SAIANO Franciacorta Outlet Village Natale in Musica 2017



Sulla piazza centrale del Franciacorta Outlet Village la grande pista di pattinaggio istallata per la gioia dei più piccoli è già aperta ed invita a trascorre un momento di svago e spensieratezza tra un acquisto e l’altro, circondati da luci e ghirlande da fiaba mentre l’immancabile albero è affiancato quest’anno da un grande libro di fiabe su cui campeggia una moderna Biancaneve, tema della campagna di Natale.

Il clima festivo è ormai in ogni angolo del Village ed il cartellone delle feste prevede alcuni appuntamenti di particolare significato; venerdì 8 dicembre alle 15,30 ritornano al Franciacorta Outlet Village I Golden Guys. Diretti con brio da Paola Milzani, tra le migliori direttrici a livello nazionale, la corale è composta da 20 coristi, 3 solisti – tutti cantanti professionisti – ed una band di 5 elementi, accompagnati da pianoforte, chitarra, basso e batteria.

Dopo aver duettato lo scorso anno con cantanti del calibro di Sarah Jane Morris, Sagi Rei e Stevie Biondi, i Golden Guys interpreteranno al Franciacorta Outlet Village un repertorio che spazia dallo spiritual più antico al Gospel più moderno, in un particolare viaggio che parte dall’Africa, con canti Natalizi armonizzati a 6 voci tra cui alcuni tratti dal repertorio dei Pentatonix.

Domenica 17 dicembre alle 15,30 il concerto del Village è dedicato alle voci bianche di due giovani formazioni bresciane il Coro Smile e Un cuore di Voci che si esibiranno in successione. La prima corale è diretta da Miriam Regola e Elena Porta Scarta; nato nel 2010 il Coro Smile è composto da 20 bambini dai 5 ai 12 anni e propone il repertorio classico di canti natalizi.

Così come il secondo appuntamento, in agenda a seguire, Un cuore di Voci è un gruppo vocale di giovanissimi dai 4 ai 14 anni diretti dalla cantautrice Angela Di Filippo.

Venerdì 22 dicembre dalle 15 l’ultimo appuntamento pre-natalizio del Village è affidato alla divertente Magic Winter Parade di Gardaland. L’allegra compagnia formata dai beniamini dei bambini trasferisce al Village tutta la magia del parco tematico più grande d’Italia. La mascotte Prezzemolo accompagnata da Aurora; elfi, gnomi, trampolieri, percussionisti, clown e trucca-bimbi daranno vita ad una parata divertente e giocosa lungo le vie del centro in un’atmosfera festiva e magica.

CORTE FRANCA fino al 7 gennaio 2018 Corte Franca InCanto



Venerdì 8 dicembre giorno dell’Immacolata il gruppo Missionario in questa giornata promuove mercatino il ricavato andrà alla Missione di Morrunbene in Mozambico di Don Pietro Parzani.
Alle 8,00 Santa Messa
Alle 10,00 Santa Messa solenne animata dal Coro di Nigoline
Alle 15.00 in oratorio animazione per i bambini aspettando Santa Lucia


Alle 20,45 concerto Corte Franca inCanto con due corali Coro San Vitale in Franzacurta e coro Voci di Corte Franca

BOSSICO 8-9-10 dicembre 2017 La Magia di Santa Lucia...e sabato 6 gennaio 2018

A Bossico vi aspetta la seconda edizione di 
La Magia di Santa Lucia:

- visita alla nuova casa della Santa in un'atmosfera unica
- vari laboratori per i vostri bimbi
- scrittura della letterina 
- tanti giochi
- the caldo
e tante sorprese!

Costo biglietto per bambino € 5,00 
(incluso un biglietto della lotteria con fantastici premi, 
la cui estrazione avverrà il 6 Gennaio)

Seguiteci per tenetervi aggiornati su tutte le novità,
se avete richieste non esitate a contattarci!

Santa Lucia sta preparando tutto..per grandi e piccini!

PREDORE 8-9-10 dicembre 2017 Il Villaggio Incantato - Vivi La Magia Del Natale

IL VILLAGGIO INCANTATO
nasce dall'idea di un mondo incantato, fatto di amore, magia, giochi e tanta condivisione!

••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••

▶ ▶ 08-09-10 Dicembre 2017
Giardino sul Lago Scacco Matto
via Sarnico, 57 Predore (BG)

▶ ▶ INGRESSO GRATUITO

▶ ▶ INFORMAZIONI: 
3mendi: +39 339 2188510 - info@3mendi.it 
Scaccomatto: +39 338 4449134 - info@scaccomattoclub.it

▶ ▶ ORARI: 
10.00 - 19.00 
••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••

Il Giardino in riva al Lago dello storico Scacco Matto si trasforma in un punto di incontro di cultura e tradizioni, si veste di luci, suoni e colori natalizi per dar vita a un Villaggio Incantato, magico per grandi e piccini !!
La gioia di stare insieme, il piacere di condividere, l'atmosfera del Natale!!
Un week end interamente dedicato allo stare insieme!

Espositori con prodotti tipici, artigiani, associazioni benefiche, giochi, dolci e molto altro!!

Il tutto contornato da un'atmosfera incantata, un allestimento fiabesco e intrattenimenti per tutti!!!

••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••

Con il patrocinio del Comune di Sarnico

lunedì 4 dicembre 2017

PARATICO 7-8 dicembre 2017 Madona dei pom



Recita la leggenda che i giovanotti offrissero alle ragazze una mela rossa quale pegno d'amore, dando così inizio al fidanzamento. Nella Sagra della Madonna dei Pom si rievocano i mestieri e le tradizioni contadine di una volta. Si svolge lungo la Via San Pietro, dove si troveranno meravigliosi addobbi floreali creati dalle donne della contrada e sarà interamente illuminata da lanterne. Non manca la distribuzione di mele, panini caldi, mele glassate, caldarroste, vin brulè e vin brulè analcolico.

Giovedì 7 e venerdì 8 dicembre nell'aerea antistqante al Santuario di San Pietro a Paratico si terrà la tradizionale sagra della Madonna dei Pom.
Il programma prevede per giovedì 7 dicembre dalle ore 19.30, apertura dei primi stand gastronomici con caldarroste, vin-brulè, panini con salamella e i “dolcetti della Madonna dei Pom”.
Mentre venerdì 8 dicembre dalle ore 09.00, distribuzione di mele, mele glassate, al cioccolato, panini caldi, vin-brulè, caldarroste, esposizione di bancarelle eno-gastronomiche, mercatino dolciumi, alimentari vari.
Saranno inoltre presenti: la fattoria di Pontoglio con rappresentazione stralci di vita contadina di una volta; Gruppo Forgiatura del ferro con dimostrazione della lavorazione del ferro; Gruppo antichi mestieri con i pica prede, l'intarsiatore, il vasaio, lo sculture; i Madonnari Bergamo; spazio dedicato ai più piccoli con i giochi di una volta; Spettacolo di burattini; i Contadini Canterini, il gruppo di Paratico "byfolky" con le canzoni "de na olta"; Organetti antichi e due spettacoli di Falconeria (alle ore 14.15 e alle ore 16.00).

ISEO 23 dicembre 2017 Laura Kibel "Teatro dei piedi"

LAURA KIBEL - "Teatro dei Piedi"
Sabato 23 Dicembre 2017 - ore 20.30
Testro dell'Oratorio di Iseo

Evento organizzato da Vittorio Babaglioni una raccolta fondi da donare a Hiccup Circus Uganda di Giacomo Babaglioni, circo solidale nelle zone povere dell'Uganda.

ISEO inaugurazione 9 dicembre 2017 Mostra "Giovanni Repossi - l'Esigenza del Colore" fino al 21 gennaio 2018



A cinque anni dalla scomparsa, la Fondazione l’Arsenale rende omaggio al maestro clarense con una retrospettiva che indaga il suo percorso artistico dalla fine degli anni ’50 al 2007.

Verrà inaugurata sabato 9 dicembre e proseguirà fino al 21 gennaio la mostra “Giovanni Repossi. L’esigenza del colore”, voluta dalla Fondazione l’Arsenale e patrocinata da Regione Lombardia, Comune di Iseo, Comune di Chiari, Fondazione Morcelli Repossi e Accademia delle Belle Arti di Brera.

La retrospettiva, curata da Alberto Cividati, e allestita con la collaborazione della figlia Maria Repossi e di Eugenio Molinari, è un omaggio al pittore scomparso nel 2012 all’età di 83 anni e raccoglie una quarantina di opere realizzate dal 1956 al 2007, appartenenti alla famiglia e a collezionisti privati.

Giovanni Repossi (Chiari 1929 – 2012) è figlio d’arte, ha ricevuto i primi insegnamenti artistici dal padre Pietro, tra i maggiori scultori bresciani del primo Novecento e dal pittore Matteo Pedrali. Formatosi all’Accademia di Brera con i maestri Funi, Morelli e Carrà, Giovanni Repossi, ha maturato la sua esperienza artistica negli ambienti d’arte tra Milano, Roma e Bologna. È stato per 35 anni titolare della cattedra di Decorazione Pittorica a Brera e vicedirettore dell’Accademia con direttori il pittore Domenico Purificato e lo scultore Andrea Cascella.

Il percorso espositivo si articola in cinque sezioni: una prima parte, introduttiva che lascia spazio agli approfondimenti sull’esercizio del colore, la luce, la metafisica e la figura umana, quest’ultima punto di inizio e approdo finale.

Al centro l’indagine artistica sul colore che Repossi “non usa in modo strumentale per interpretare ciò che ha vissuto – spiega Cividati - bensì è quel qualcosa davanti al quale egli si dispone in ascolto”.

Spazio anche a Repossi l’amico, nel ricordo di Tino Bino, che scrive: “sono debitore a Giovanni Repossi di una lunga amicizia. Trent’anni di consuetudini, di colloqui che sono stati una periodica parentesi civile nella frana dei giorni, e poi mille avventure consumate insieme sui sentieri dell’arte e della vita.

All’inaugurazione, fissata alle 18 presso il palazzo dell’Arsenale, sarà presente Claudio Baroni, giornalista e amico dell’artista.

La proposta dell’ente culturale iseano si inserisce nell’ambito delle iniziative in programma per “Natale con Gusto”, la rassegna natalizia promossa dal Comune di Iseo.

sabato 2 dicembre 2017

RODENGO SAIANO 21 dicembre 2017 "Il Canto di Natale"

Il Natale e Charles Dickens

Charles Dickens ha probabilmente avuto maggiore influenza sul modo in cui noi oggi celebriamo il Natale che ogni altro singolo individuo nella storia umana eccetto ovviamente uno.

All’inizio dell’epoca vittoriana la celebrazione del Natale era in declino. La tradizione cristiana medioevale che univa la celebrazione della nascita di Cristo con le antiche feste romane dei Saturnali e con le feste germaniche invernali era stata fortemente criticata dai Puritani sotto Oliver Cromwell. Inoltre la rivoluzione industriale, pienamente in atto ai tempi di Dickens, lasciava ormai ben poco spazio per le celebrazioni natalizie.

Dickens invece rivitalizza la festa natalizia così come la conosciamo oggi. Successivamente, anche grazie alla diffusione mondiale della lingua inglese, le tradizioni codificate in quel periodo assumono valenza se non universale sicuramente europea e nordamericana. Il vischio, i canti, l’agrifoglio, gli alberi di Natale, i regali ai fanciulli, i pacchi di mille colori, sono una conseguenza dell’espandersi della borghesia e del suo potere di acquisto, caratterizzano fortemente le nuove città industriali, ma soprattutto vengono veicolati e promossi dai racconti di Dickens che ammanta la festa anche di solidarietà, buoni sentimenti.

Ci furono anche altri sostenitori del revival romantico del Natale in epoca vittoriana : il Principe Alberto che portò in Inghilterra la tradizione tedesca di decorazione dell’albero natalizio, il ritorno in auge delle melodie natalizie e l’apparizione nel 1840 della prima cartolina di auguri natalizia. Ma furono soprattutto le storie natalizie di Charles Dickens ed in particolare il suo capolavoro del 1843 “Il Canto di Natale” a riportare la gioia dei festeggiamenti natalizi nei paesi anglosassoni. Ancora oggi, dopo più di 170 anni dalla composizione, “Il Canto di Natale” mantiene inalterato il suo messaggio antimaterialistico legato alle festività e alle vacanze natalizie. Dickens trasforma il Natale da una ricorrenza religiosa in una festa per la famiglia.

Il nome di Charles Dickens divenne sinonimo di Natale tanto che alla notizia della sua morte nel 1870 un bimba londinese esclamò “Mr. Dickens è morto? Allorà morirà anche Babbo Natale?”


Traduzione e riduzione Raffaello Malesci
Consolle tecnica Alessandro Viespoli
Coreografie Fiorenzo Savoldi
Costruzioni scenografiche Maurizio De Antoni, Fabio Tosato
Fonico Fabio Tosato
Sartoria Mariuccia Schivardi
Fotografie di scena Maurizio Balzarini
Insegnante di canto Luca Miotto

Personaggi Interpreti
Ebenezer Scrooge Raffaello Malesci
Il Fantasma di Marley, Lo Spirito dei Natali Futuri, Scrooge giovane, Il Signore dei Dolci, Nonno della moglie di Federigo, Ragazzo Danilo Furnari
Fidanzata di Scrooge giovane, Rosa, Sig.ra Dilber Silvia Pipa
Lo spirito del Natale Presente, Fezziwig, Un ufficiale comunale, Joe, II Uomo Fiorenzo Savoldi
Bob Cratchit, Dick Wilkins, Topper Claudio Giacoboni
Lo spirito dei Natali passati, I Uomo d’Affari, Federigo, nipote di Scrooge, Pietro figlio di Bob Cratchit Luca Miotto
Un prete, Zio Abel Magwitch, Creditore di Scrooge, II Uomo d’Affari, I Uomo Giuseppe Sacco
Moglie del nipote di Scrooge, Fanny sorella di Scrooge, La Signora dei dolci Isabella Fossati
Signora Cratchit, Cameriera di Scrooge, Nonna della moglie di Federigo Guglielmina Ferrara
Marta figlia di Bob Cratchit, La bambina dei dolci, Creditrice di Scrooge Silvia Lobertini

PROVAGLIO D'ISEO Mostra "Robe de macc" al Monastero- fino al 28 febbraio 2018

La mostra fa parte di quelle che il Monastero, da anni, dedica in autunno alla civiltà pre-industriale del Bresciano e, per estensione, dell'alta Italia, tra Alpi e Pianura. Stavolta, invece di concentrarsi su un aspetto o l'altro di quella civiltà, si concentra su una figura -quella del rigattiere- che è tra le più decisive nel recupero e nella valorizzazione (anche museale) delle testimonianze materiali di quella civiltà. E a 7 rigattieri del Bresciano e dell'alta Italia, selezionati col criterio della correttezza professionale e della passione, abbiamo chiesto di esporre gli oggetti la cui scoperta, nel corso della loro ormai pluridecennale professione, li ha stupiti e inorgogliti di più. 

Il risultato è una fiera delle meraviglie, non perchè ci sia abbondanza di ori, argenti e perle, ma perchè ogni pezzo esposto è, nello stesso tempo, una testimonianza storico-culturale e un prodotto di gusto estetico raffinato. Mondi per noi ormai esotici, anche se occupavano la terra che calpestiamo, e una ingegnosità e una ricerca della bellezza che noi oggi definiremmo creative, anche se frutto di persone semplici e sconosciute, sono qui evocati, il che introduce al tema profondo che la mostra, attraverso la figura del rigattiere, intende proporre.

E' il tema della nostalgia. Secondo i più acuti pensatori del nostro tempo, la mentalità soprattutto occidentale è oggi orientata alla nostalgia. A causa -si ipotizza- del profondo disagio provocato dalle inquietanti trasformazioni avvenute e in corso, è molto forte il desiderio di un altrove rassicurante e pacificante. Ma tale desiderio è enigmatico e complesso. Anche se rivolto al passato, non pare invocare il ritorno del passato, ma piuttosto trova e apprezza, nel passato, valori che si vorrebbe traghettare nel futuro per mantenerlo umano. 

La nostalgia, passione dominante dei rigattieri e passione dominante delle moltitudini che affollano i loro mercati, oltre che tendenza dominante oggi nella mentalità occidentale (anche quando non rivolta al vintage), merita, dunque, di essere pensata e portata al livello della consapevolezza, in modo che non resti sentimento oscuro aggiunto all'oscurità dei tempi. Per favorire questo risultato, la mostra sarà integrata da eventi collaterali "di riflessione". Quindi, il prossimo sabato 2 dicembre, l'inaugurazione sarà integrata da un evento che avrà quale protagonista il giornalista e scrittore Gian Luca Favetto, il quale guiderà una “passeggiata di letture” tra grandi Autori (Kafka, Hemingway, Shakespeare, Omero, Brodskij, Gobetti, Calvino, Pavese...): una sorta di viaggio verso l'altrove, appunto, dalla preparazione delle valigie fino al ritorno, attraverso una serie di parole come scelta, responsabilità, lavoro, amore, cultura.

MONTE ISOLA 10 dicembre 2017 Mercatini di Natale in riva al lago



"Mercatini di Natale! In Riva al Lago"🌅🎄3^edizione
domenica 10 dicembre 2017 🎄
Monte Isola - Peschiera Maraglio
SI SVOLGERÀ ANCHE LA REGATA DEI NAÈC (storiche barche tipiche dell'isola)

Clown🎀 giochi, frittelle🍩🎂 e cioccolata☕ per i più piccoli.

Santa Lucia👰 e i suoi buffi amici scenderanno dalla magica casetta🔔 per salutare tutti i bambini! Babbo Natale🎅 intratterrà i presenti con musica e karaoke.

Per i grandi Vin brulè, Birra brulè e molti articoli di artigianato ed enogastronomia tra le tante bancarelle.
Possibilità di gustosi pranzetti presso i ristoranti e i locali del paesello!

Nel pomeriggio Aperinatale🍹🍹organizzato dai Giovani e spettacolo della band ArtyCiok🎤🎼 .

Per info prolocomonteisola@gmail.com

venerdì 1 dicembre 2017

Sebino e Franciacorta Mercatini di Natale 2017

CASTEGNATO – Franciacorta 8–10 dicembre Aspettando il Natale… Bancarelle di commercianti ed esercenti, stand gastronomici con vin brulé, caldarroste e piatti locali, Piazzale del Centro Civico; ve e sa 9:00-21:00- do 9:00-18:00 Info: Comune 0302146833 www.comune.castegnato.bs.it

CORTEFRANCA – Franciacorta 10 e 17 dicembre Mercatini di Natale Frazione Timoline, piazza Franciacorta; 9.00- 19.00 Info: Pro Loco 339 7495814 www.promocortefranca.it

GUSSAGO –  3 dicembre Villaggio di Natale – Mercatini di Natale in Oratorio Bancarelle, colazione apertivo e pranzo con spiedo in compagnia, incontro con Santa Lucia Frazione Sale, Oratorio L.Pavoni, via Galli 8 9.00 – 21.00 Info: www.gussagonews.it

ISEO – Lago d’Iseo 9-10 e 16-17 dicembre Natale con Gusto XVI edizione Festival dei sapori, delle tradizioni e delle tipicità, concerti, degustazioni guidate, animazione per bambini Centro storico; 9.00-20.00 Info: Comune 030980161 www.comune.iseo.bs.it

MONTICELLI BRUSATI – Franciacorta 10 dicembre Mercatini di Natale – IV edizione Bancarelle di creativi e associazioni, mercato km0, stand gastronomico, presepe vivente e lettura poesie, musica a canti Zone Feste, via IV Novembre ; 9:00-17:30 Info: Comune www.comune.monticellibrusati.bs.it www.promonticelli.it

MONTE ISOLA – Lago d’Iseo 17 dicembre Aspettando Natale – III edizione mercatini natalizi, sfilata d'inverno con Frozen e personaggi fiabeschi, animazione, musica, musica natalizia, Aperinatale Frazione Peschiera Maraglio, dalle ore 10:00 Info: www.comune.monteisola.bs.it www.visitmonteisola.it

 OME – Franciacorta 17 dicembre Mercatini di Natale – VII edizione 150 bancarelle con prodotti ed articoli artigianali, incanti di Natale con percorso teatral musicale, filastrocche, fiabe di Natale, spiedo su prenotazione a pranzo Piazza Aldo Moro; 9:00-19:00 Info: Gruppo I Giovani e Non 3392968990 – 3389055980 FB mercatinidinataleome

PARATICO – Lago d’Iseo 3, 8-9 e 17 dicembre Mercatini di Natale Decorazioni e articoli natalizi creati da hobbisti e artigiani. Lungolago Marconi; 9.00-19.00 Info: Ass. Commercianti & Artigiani 3493511835 FB naturalmente Paratico Eventi News

"Di cantina in cantina" APERTURA CANTINE DI FRANCIACORTA dal 7 al 10 dicembre 2017






















APERTURA CANTINE DI FRANCIACORTA
dal 7 al 10 dicembre 2017 



Visita guidata in cantina con degustazione di un Franciacorta a partire da 6,00 € a persona.

Prenotazione della visita obbligatoria presso la cantina.

martedì 28 novembre 2017

ISEO 7-9 dicembre 2017 IseoStreEat 2017

Yseo Yang organizza la quarta edizione di #IseostreEat, in programma 7-8-9 dicembre.

Uno SPAZIO GASTRONOMICO POCO TRADIZIONALE - basato sulla filosofia del "to go" o "take away" - ovviamente arricchito da ottimi VINI LOCALI, BIRRA ARTIGIANALE e DRINK COLORATI.
L'obiettivo è quello di offrire ad appassionati, curiosi e turisti 
un’alternativa originale, curiosa e "appetitosa".

L'evento avrà ancora luogo nella splendida cornice medievale del Castello Oldofredi, all'interno del chiostro della Biblioteca Comunale di Iseo, dove l’assaggio dei piatti sarà accompagnato da intrattenimento musicale.

***PROGRAMMA***
(in attesa di aggiornamenti)

>> giovedì 7 dicembre
ore 21 Live music nella sala del Castello con "La Bocca", duo basso&voce composto da Alessandra Lancini e Gian Franco Riva

>> venerdì 8 dicembre
> ore 21 Live music nella sala del Castello con l'orchestra "Violini Saporiti"

>> sabato 9 dicembre
> ore 18:30 "Le nuovi vesti dell’Alimento" - Workshop* sulle nuove fruizioni dell’alimento tra tradizione e innovazione: la VASOCOTTURA

> ore 21 Dj set nel chiostro del Castello con "Spider vs Snot" (musica tra gli anni '60 e il DUEMILA)

>> TUTTI I GIORNI, dalle ore 19 alle ore 23:30 STAND GASTRONOMICI APERTI, con Dj-set nel chiostro del Castello: INGRESSO GRATUITO!
(si paga solo ciò che si mangia e si beve)

*Iscrizione al WORKSHOP obbligatoria, scrivendo una mail a info@yseoyang.org con oggetto "VASOCOTTURA", entro l'8 DICEMBRE alle ore 14!